Possiamo dire che con la nascita di internet, i primi siti di incontri sono apparsi quasi contemporaneamente. Nell’era digitale, grazie agli smartphone e alle app che si possono utilizzare, questa moda degli incontri online è diventata sempre più forte, cancellando tutti i pregiudizi su questo tipo di incontri, rendendo un modo come un altro per incontrare nuove persone. Più di 33 milioni di persone in Europa usano i siti di incontri. Abbiamo chiesto agli italiani se hanno mai usato un sito di incontri/app e oltre il 40% ha risposto di sì. Guardando i risultati per genere, il 31% delle donne dichiara di aver utilizzato un sito di incontri/app, contro il 50% degli uomini.

Anno dopo anno, i numeri crescono in modo esponenziale e sono correlati positivamente al fatto che conoscersi e incontrare nuovi potenziali partner è più facile e veloce quando si utilizzano siti di incontri o applicazioni dedicate alla ricerca dell’anima gemella.

Analizzando i dati per fascia d’età, il numero di coloro che hanno utilizzato uno dei siti di incontri o app è significativamente più alto tra i giovani tra i 18 e i 29 anni (59%); un livello simile si osserva tra le persone tra i 30 e i 44 anni (52%), che è certamente dovuto alla loro maggiore familiarità con lo strumento online. Tuttavia, è interessante notare che tra le persone di età superiore ai 60 anni, più del 15% dichiara di aver utilizzato un’applicazione di dating.

In Italia, le piattaforme di incontri stanno riscuotendo un successo senza precedenti. Ma quali sono le regioni italiane che utilizzano maggiormente i siti di incontri? Ci sono differenze nel comportamento degli utenti, a seconda delle regioni o delle città in cui vivono. Roma è la “capitale italiana degli appuntamenti” e una delle città più popolari d’Europa, insieme a Parigi, Londra e Madrid. I single di Roma sulla trentina sono costantemente alla ricerca di nuovi incontri attraverso le piattaforme online. Napoli è la città italiana con la più alta percentuale di donne registrate su tali piattaforme, seguita dal capoluogo piemontese e da Palermo. A livello regionale, la Lombardia è la regione con il maggior numero di utenti registrati, seguita da Lazio e Campania.

Le statistiche e le ricerche condotte da scienziati italiani hanno dimostrato che il trend di crescita dei profili sui siti di incontri online è in costante aumento. Ma la vera sfida è capire se questi siti funzionano in modo efficace. Per rispondere alla domanda se i siti di incontri online funzionano davvero, è importante capire i veri obiettivi degli utenti. Alcuni utenti usano i siti di incontri online per incontrare persone al di fuori della loro cerchia sociale, per nuove esperienze. Le donne sono per lo più alla ricerca di una relazione seria, quindi spesso parlano delle loro esperienze frustranti nella ricerca dell’amore online: anche se i test di affinità sono positivi, le aspettative non vengono soddisfatte al primo appuntamento fisico. “Si finisce solo per stabilire un’amicizia, ma è difficile trovare un’anima gemella con cui si può stabilire un rapporto d’amore serio”, hanno commentato molte donne registrate sui siti di incontri.

Non tutti i portali sono adatti a tutte le esigenze, non tutti sono affidabili, non tutti garantiscono di trovare la persona o la relazione che si sta cercando, soprattutto se non vengono analizzati a fondo.

Quale sito di incontri è adatto a te

Non tutti i siti di incontri sono uguali. Alcuni sono più adatti a certe fasce d’età, mentre altri lo sono meno. L’età media degli utenti del sito di incontri – questi dati non sono immediatamente disponibili, ma si può intuire dalla lingua e dallo stile. I portali con il gergo giovanile tendono a rivolgersi ai giovani e a un pubblico sotto i 30 anni. I portali di incontri rivolti ad un pubblico di 30-40 anni tendono ad avere colori meno brillanti e un design più sobrio. Il metodo più semplice per capire quanti sono i membri della fascia d’età che ci interessa è quello di impostare l’età massima e minima delle persone che vogliamo contattare nei nostri filtri di ricerca, e vedere quanti risultati otteniamo.

Sulla maggior parte dei siti, la registrazione gratuita, permette anche di avere consigli di incontri e permette di confrontarsi con gli altri utenti della piattaforma. Rimane un’opzione a pagamento per i messaggi personali con altri utenti e le chat dal vivo. Statisticamente, gli utenti con un abbonamento premium hanno il 70% di possibilità in più di trovare il partner perfetto. Per quanto riguarda l’iscrizione a questi siti di incontri, tutti hanno costi mensili trasparenti. I risparmi si possono trovare se si rimane sullo stesso sito il più a lungo possibile. A quel punto, i prezzi mensili scenderanno di molto.

In molti casi, è possibile capire che tipo di relazione si può trovare sul sito prima ancora di iscriversi: i nuovi utenti vengono solitamente mandati in chat o ai giochi per compilare i test di abitudine che generano percentuali di intimità.

Gli strumenti disponibili per connettere gli utenti variano, e non tutti i siti di incontri scelgono di sfruttare tutte le funzionalità disponibili.

Si va dai sistemi di matching (filtri e consigli per contattare le persone, compilazione di test), alla possibilità di scambiare messaggi personali, anche attraverso l’app: questo tipo di interazione inizia poi a richiedere il pagamento di un abbonamento, che può essere più o meno costoso a seconda del canale scelto.

Viviamo in un mondo sempre più digitale. In questo contesto, le relazioni non fanno eccezione, in quanto possono già nascere e svilupparsi online. Il passaggio dalla vita reale alla vita virtuale ha portato a una marea di siti di incontri e applicazioni che promettono di aiutare i cuori solitari a trovare la loro anima gemella. Un tempo questo scenario avrebbe potuto suscitare sorpresa o scetticismo, ma ora viene percepito come perfettamente normale. Le applicazioni e i siti web di incontri sono molto popolari e facili da usare, ma quanto sono sicuri per i loro utenti?

Sicurezza nell’utilizzo dei siti di incontri online

Dato il gran numero di alternative su Internet, sarebbe difficile sviluppare una guida completa per migliorare la vostra privacy e la vostra sicurezza nell’utilizzo. Molti consigli sono principalmente sulle precauzioni da prendere online così come nella vita reale di incontri; altri si riferiscono ad alcune conoscenze di sicurezza informatica.

A volte le paure delle persone riguardo agli incontri online si avverano. Dopo tutto, gli incontri online, come gli incontri nel mondo reale, non sempre vanno secondo i piani, e può essere doloroso quando succede.

Nel complesso, il 55% delle persone che si incontrano online ha sperimentato una qualche forma di minaccia o problema, dagli incidenti di sicurezza delle informazioni all’incontro con persone che si rivelano non essere chi dicono di essere o che vengono rifiutate da potenziali conoscenti.

I dati suggeriscono che gli uomini si mettono a rischio più delle donne. Il doppio dei daters maschi ha dichiarato che i loro dispositivi sono stati infettati da malware, spyware o ransomware, e il 13% degli uomini ha inviato email di phishing affermando di provenire da un sito di incontri, rispetto a solo il 7% delle donne.

Scegliere una piattaforma affidabile

Se state cercando un’applicazione o un sito di incontri, avrete l’imbarazzo della scelta, ma cercate di individuare l’offerta più sicura. Cerca informazioni sul numero di utenti e leggi le recensioni.

Creare un nuovo profilo ed evitare la sincronizzazione dei dati con i social network

Si consiglia di non iscriversi utilizzando un account sui social media, in quanto il nuovo profilo potrebbe ereditare informazioni che non si vogliono condividere. Anche se la piattaforma di incontri è sicura, gli aggressori potrebbero accedere alla tua lista di amici o ad altre informazioni che vuoi tenere esclusivamente sui social media. Fate attenzione al nome del vostro profilo e magari cambiatelo con uno pseudonimo. Con una semplice ricerca del vostro nome, chiunque può scoprire informazioni che potrebbero mettervi in pericolo. Utilizzare foto diverse da quelle dei social media.

Controllare le impostazioni del profilo creato

Può essere noioso, ma dovreste leggere l’informativa sulla privacy della relativa applicazione o sito web. La politica dovrebbe spiegare chiaramente come i vostri dati saranno condivisi con altri utenti e terze parti. Assicuratevi di capire come verranno utilizzate le vostre foto. Dopo aver creato un account, controllate le informazioni visibili nel vostro profilo e cancellate tutto ciò che non è necessario.

Utilizza la chat interna dell’app o del sito

Le chat room fornite da queste piattaforme di incontri non hanno le solite caratteristiche che troviamo sui social media, ma sono comunque un modo sicuro per proteggere la privacy e l’identità. Inoltre, molti di loro hanno un moderatore e consentono di segnalare o bloccare immediatamente senza compromettere la propria identità, qualsiasi cosa o persona che si possa trovare offensiva.

Fai la tua ricerca prima di uscire offline

Tutti dovrebbero conoscere l’esercitazione – fate una semplice ricerca su Google prima di incontrare il vostro appuntamento. Questo non significa diventare uno stalker, ma solo assicurarsi di avere almeno un’idea di chi sia la persona prima di incontrarla. Se possibile, cercate di trovare delle foto e vedete quali sono le informazioni aggiuntive sulla persona oltre a Facebook e Instagram I migliori siti di incontri controllano tutte le registrazioni degli utenti e non permettono a chi ha intenzioni discutibili di registrarsi. Vengono controllati uno ad uno e in caso di dubbio i profili non vengono attivati. Solo le persone maggiorenni possono registrarsi presso questi fornitori. Chi gestisce i siti di incontri controlla anche l’attività di ogni utente e se quest’ultimo è inattivo per un lungo periodo di tempo, verrà gradualmente rimosso. Questo meccanismo permette di avere sempre una comunità attiva. Gli utenti possono anche chiedere di confermare la loro identità e ottenere la conferma del profilo.